E.M.A. Estintori

ANTINCENDIO E PRODUZIONE ESTINTORI

Dal 1962, servizi e sistemi antincendio
L'esperienza maturata nel tempo e lo spirito d'innovazione sono i
fattori che hanno permesso alla nostra azienda di affermarsi sul
mercato, fino a diventare un importante punto di riferimento in Italia nel settore antincendio.

Rilevazione incendi e gas

I nostri rilevatori d'incendio sono i migliori sul mercato e vantano funzionalità superiori, grazie alle tante schede che rilevano malfunzionamenti e anomalie degli impianti.

Le schede sono di diverso tipo per segnalare ogni tipologia di movimento nella centrale.

Disponiamo di centrali 1011 e centrali di serie E.S.E.

Centrali serie E.S.E

Centrali serie E.S.E

Apparecchiature semplici e affidabili per piccoli e medi impianti. Vengono costruite a 4 o 8 posti, scheda e i circuiti sono allo stato solido, le segnalazioni ottiche realizzate con led di vari colori. Per una maggiore qualità dell’apparecchiatura, ogni scheda utilizza microprocessori con eprom di programma.
Alimentati a 220 Va.c., e, a richiesta, 110 Va.c.

Il dispositivo dispone di varie schede, attraverso le quali è possibile personalizzare l'impianto. Di seguito le tipologie di schede disponibili:

  • Scheda display che ti permette di visualizzare gli stati di allarme o di anomalia nella centrale.
  • Scheda di segnalazione con cui è possibile monitorare pressostati, flussostati, pesatura bombole, contatti di chiusura, porte tagliafuoco e finecorsa delle valvole
  • Scheda relè, invece, viene utilizzata per segnalazioni verso l’esterno o il collegamento di pannelli, sirene, magneti chiudiporta ecc.
  • Scheda servizi, con cui è possibile una raccolta generalizzata delle segnalazioni presenti sulla centrale e per la ripetizione delle segnalazioni attraverso il relè.
  • Scheda doppia linea di rivelazione utilizzata per il collegamento dei rivelatori ed è a linea bilanciata.
  • Scheda canale di spegnimento permette il controllo e il comando di impianti di spegnimento che utilizzano gli attuatori a 24 V d.c.
  • Scheda rivelazione spegnimento: questa scheda combina insieme due funzioni, ovvero la rivelazione in doppio consenso e quella di comando degli impianti di spegnimento. La scheda dispone di tutte le funzioni per il contro e alla temporizzazione.
  • Alimentatore con trasformazione che provvede ad alimentare tutte le schede della centrale e le apparecchiature in campo.

Centrali 1011

rilevatori d'incendio

Le centrali dispongono di carpenteria metallica con un’ampia finestratura, frontale in lexan e serratura a chiave. Le varie schede di rivelazione si inseriscono nei cestelli e possono essere:

  • Scheda di zona: questa scheda può collegare fino a 33 rivelatori di vario tipo, fornendo diverse segnalazioni per allarmi e anomalie. La scheda dispone di relè per la ripetizione del segnale.
  • Scheda di zona a due linee: la scheda ha due linee di rivelazione su cui si possono collegare 33 rivelatori. Utilizzata quando si vuole realizzare un impianto di rivelazione a linee incrociate.
  • Scheda di zona a doppio consenso: permette di avere due allarmi diversi di due rivelatori su una linea a due conduttori. La funzione è utilizzata per conandare le schede di spegnimento.
  • Scheda di comando impianti di spegnimento: serve per il comando di impianti di spegnimento. La scheda controlla costantemente gli attuatori elettrici fornendo delle segnalazioni di anomalia nel caso che la linea di interrompa o vada in cortocircuito.
  • Scheda a due relè: la scheda porta due relè i quali sono azionabili separatamente dalle varie schede di centrale. La scheda è utilizzata per il comando di sirene, per chiudere porte tagliafuoco, per delle ripetizioni generiche, per sgancio di alimentazioni, ecc.
  • Scheda di rivelazione gas ad un livello: rivela la presenza di gas su un solo livello della scala del L.E.L. fornendo una segnalazione di allarme.
  • Scheda di rivelazione gas a due livelli: ha le stesse caratteristiche della scheda soprascritta con la differenza che le soglie sono due di cui una di preallarme e una di allarme.
  • Scheda di rivelazione gas proporzionale: si abbina solo al sensore 1011/LS ed il collegamento è con tre fili. Dispone di amperometro per l'indicazione visiva della concentrazione del gas che sta leggendo ed è possibile tarare due soglie di allarme su tutta la scala del L.E.L..
  • Scheda a quattro lampade di segnalazione: permette la ripetizione ottica di quattro segnalazioni ripetute su quattro lampade di pressostati, flussostati, finecorsa, valvole, stato di chiusura o apertura porte, ecc.
  • Scheda di controllo linea: Viene utilizzata per controllare dei dispositivi normalmente alimentati generando un segnale di anomalia quando la linea si interrompe o va in cortocircuito
  • Scheda con selettore automatico: viene utilizzata per portare un automatismo dalla condizione di automatico a quella di manuale e viceversa.
  • Scheda di controllo centrale: serve per il controllo totale della centrale ed in modo particolare per segnalare il malfunzionamento delle alimentazioni primarie e secondarie, delle batterie, di una eventuale dispersione verso massa o del mancato funzionamento delle lampade della centrale.
Share by: